Bra: 60 nuove piante per il bosco urbano del Rotary club

 1

BRA Il bosco urbano, creato dalla Commissione verde del Rotary club Bra, è stato incrementato nel pomeriggio di oggi (mercoledì 16 dicembre) di 60 nuove piante. Spiega Margherita Testa: «Il Rotary club, dopo aver stipulato il contratto di sponsorizzazione con l’Amministrazione comunale, ripulito e preparato il terreno (quattromila metri quadrati), in questo pomeriggio ha messo a dimora 60 piante: aceri, carpini bianchi, ciliegi, frassini, sorbi, querce, gelsi e arbusti come nocciolo, biancospino, fusaggine, ligustro».

La Commissione verde, composta da Davide Borri, Guido Gaia, Michele Marengo e Silvano Melissano, ha seguito i consigli del dottore forestale Marco Calandri. Aggiunge la presidente Testa: «Piantare alberi oggi è un passo necessario per la salute del pianeta e nostra, strettamente legata al benessere psicologico; è un passo necessario per uno sviluppo sostenibile, quindi è anche un atto di giustizia per chi verrà dopo di noi». Aggiungono i soci: «Il bosco del Rotary, denominato L’albero della vita, vuole essere un polmone d’ossigeno, un bene comune, un’oasi di salubrità e bellezza per i sensi e la mente, un segno di speranza nel futuro. Questo polmone verde diventerà anche un luogo didattico, un percorso di alfabetizzazione ambientale per far comprendere a tutti, a partire dai più piccoli, la forza generativa e la bellezza degli alberi, che suscitano emozioni con i colori delle foglie, il groviglio dei rami, le folte e fantastiche chiome, straordinarie sculture della terra in continuo dialogo con il sole, la luna, il vento e le stagioni. E ogni cittadino ha la possibilità di adottare un albero: con 100 euro uno a grande fusto e con 50 euro un arbusto. Per informazioni: 347-65.58.105. La piantumazione riprenderà con la prossima primavera.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba