Individuato l’autore dei raid vandalici contro le attività dell’imprenditore Paolo Damilano

Individuato l'autore dei raid vandalici contro le attività dell'imprenditore Paolo Damilano

TORINO Ha un volto l’autore degli atti vandalici contro le attività commerciali dell’imprenditore Paolo Damilano: origini langarole, il cugino gestisce una cantina a Barolo, l’uomo è il candidato scelto dal Centrodestra per le elezioni comunali nel capoluogo sabaudo.
Il ladro è un trentatreenne rumeno, rintracciato nei pressi dell’area di Porta Palazzo: aveva agito il 18 dicembre contro il pastificio Defilippis di via Lagrange, dove si era introdotto forzando una porta sul retro, rubando una bottiglia usata successivamente per danneggiare la vetrina del bar Zucca di via Doria. Esclusa la  matrice politica dell’atto: il giovane, denunciato in stato di libertà, è indagato anche per alcuni episodi analoghi ai danni di altri esercizi del centro, dei quali dovrà rispondere davanti ai magistrati. L’identificazione nei giorni scorsi da parte dei Carabinieri della Compagnia cittadina di San Carlo, grazie alla comparazione dei filmati delle videocamere di sorveglianza.

Davide Gallesio   

denunciato in stato di libertà, è indagato anche per alcuni episodi analoghi ai danni di altri esercizi del centro, dei quali dovrà rispondere davanti ai magistrati. L’identificazione nei giorni scorsi da parte dei Carabinieri della Compagnia cittadina di San Carlo, grazie alla comparazione dei filmati delle videocamere di sorveglianza.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba