Caldi abbracci ai pazienti oncologici dall’associazione Noi come te

Il direttore dell'Oncologia di Verduno, Cinzia Ortega, e la coordinatrice Morena Ciceri.

VERDUNO Quest’anno con la pandemia le associazioni di volontariato non sono riuscite a stare vicino ai pazienti oncologici, tuttavia già in occasione del Natale non è mancato il pensiero e il ricordo. Non potendoli abbracciare, l’associazione braidese Noi come te (donne operate al seno) ha regalato ai pazienti dell’oncologia dell’ospedale Ferrero di Verduno dei caldi abbracci a distanza, realizzando dei bellissimi set di cappellini e sciarpe di lana. Lavori di ottima fattura, confezionati dai volontari, utilissimi per la stagione fredda. In questi giorni sono stati consegnati, riscuotendo il consenso e il plauso dei pazienti.

Lino Ferrero