Mondovì terra di motori, un week end con le Vecchie Signore

A fine luglio tre giorni con auto primi del Novecento

Mondovì terra di motori, un week end con le Vecchie Signore

MONDOVÌ  È stata presentata nel casale dell’Antica Meridiana Relais art di Vicoforte l’edizione 2021 dei “Week end con le Vecchie Signore”, raduno di auto storiche prodotte tra il 1900 ed il 1940. L’evento è in programma venerdì 30, sabato 31 luglio e domenica primo agosto a Mondovì e Vicoforte.

L’appuntamento fa parte di “Mondovì e motori”. Il supporto dell’imprenditore monregalese Enzo Garelli, ulteriormente rafforzato dall’ingresso del “Club Ruote d’Epoca Riviera dei Fiori” di Albenga (il più grande d’Italia nel settore auto e moto d’epoca), ha rilanciato una iniziativa che vuole rendere omaggio al Monregalese “Terra di motori”.

Questa edizione sarà dedicata ai cuneesi Fratelli Ceirano, pionieri dell’industria automobilistica italiana, che alla fine del XIX secolo partirono dalla Provincia Granda per Torino. A loro è dedicato il primo volume della collana ‘La storia siamo noi’, edita da CEM, scritto dal giornalista Raffaele Sasso.

Il sindaco di Vicoforte, Valter Roattino ha annunciato che nei giorni del raduno verrà inaugurato il “Largo Fratelli Ceirano”, accanto al casale che li ospitò, appartenente ancor oggi alla famiglia torinese Mollea, con cui si imparentarono, mentre i titolari del casale Angioletta e Massimo Martinelli, celebreranno i fratelli cuneesi, con una bottiglia di Dogliani, di propria produzione, con l’etichetta, copertina del libro.

(Ansa)

Banner Gazzetta d'Alba