Donazione degli organi, Aido invita a parlarne anche sotto l’ombrellone

CUNEO Come diceva un noto presentatore quasi centenario, cuneese d’adozione, «miei cari amici vicini e lontani», siam prossimi a giorni di meritato sano relax. Ecco allora che Aido Piemonte, unitamente alla sezione provinciale di Cuneo e ai tanti gruppi comunali diffusi sulla Granda, «vuole formulare il tradizionale augurio di buone vacanze, a chi forse le ha già fatte, a coloro che stanno per farle e a quelli che le faranno, ma a tutti sotto l’ombrellone al mare, o in una baita in montagna o nel verde della campagna ricordino di portar con sé un pensiero rivolto ai malati in lista d’attesa per un trapianto. Parliamone, parlatene, il dono è  un gesto altruista, generoso, d’amore», scrive Gianfranco Vergnano a nome di tutto il direttivo.

Donazione degli organi, Aido invita a parlarne anche sotto l'ombrellone
Gianfranco Vergnano, Aido

Ecco i contatti che i volontari dell’Aido invitano a consultare per valutare le numerose proposte e riflessioni in fatto di donazione: www.aido.it / aidoprovincialecuneo@hotmail.com

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba