Il Canelli ripescato in 1ª categoria; giocherà contro il Cortemilia

Pedopornografia: ai domiciliari direttore sportivo di una squadra di Alba

CALCIO Il Canelli giocherà in prima categoria nella prossima stagione calcistica. Lo annuncia il presidente Floriano Poggio: «Con vero piacere posso dire che la nuova società Canelli 1922 è rinata ed è stata ufficialmente iscritta al campionato regionale di prima categoria dopo aver rilevato i diritti del Sexadium». Una buona notizia dopo la traumatica separazione del San Domenico Savio con cui c’era stata la fusione tre anni fa. Aggiunge Poggio: «Lavoreremo per salvare il nome, la storia e il futuro di una società che nel 2022 festeggerà un anniversario importante».

Alla guida tecnica della squadra ci sarà Fabio Amandola che potrà contare su gran parte della rosa di giocatori che, nella passata stagione, avrebbe dovuto disputare il campionato di terza categoria con i colori della Virtus Canelli, società che tradizionalmente si occupa del settore giovanile nella cittadina spumantiera. Conclude Poggio: «Vogliamo tenere vivo il calcio a Canelli e riportare i tifosi al Piero Sardi».

Il Canelli 1922 è stato inserito nel girone G con : Aurora, Calliano, Capriatese, Cassano, Cortemilia, Costigliole, Don Bosco Asti, Felizzano, Fulvius, Monferrato, San Giuliano Nuovo, Solero, Spartak San Damiano, Spinettese e Tassarolo.

Fabio Gallina

 

Banner Gazzetta d'Alba