Proteggere insieme riconosciuta a livello nazionale come centro formativo

Proteggere insieme riconosciuta a livello nazionale come centro formativo

ALBA L’associazione di protezione civile Proteggere insieme è stata riconosciuta a livello nazionale come centro formativo e, dal 1° ottobre, potrà ospitare corsi di aggiornamento e addestramento nella struttura di piazzale Vitale Robaldo, a fianco dell’area collaudi di corso Bra.

Proteggere insieme protezione civile
Foto di repertorio

«Sono particolarmente fiero di questo accreditamento che rappresenta un punto qualificante nella preparazione dei volontari», sottolinea Roberto Cerrato, presidente e fondatore di Proteggere insieme. «In collaborazione con il dipartimento nazionale di protezione civile e il Ministero della cultura possiamo offrire, con semplicità e concretezza, le nostre esperienze maturate in tanti anni di attività sul campo».

Al centro: Roberto Cerrato, presidente e fondatore di Proteggere insieme

Proteggere insieme è stata fondata nel 1995 e dal 2015 è iscritta nell’elenco nazionale delle associazioni di protezione civile. Negli anni si è presa cura del recupero complessivo delle chiese di San Giuseppe e di Santa Caterina ad Alba e oggi l’associazione conta circa 450 volontari abilitati alla tutela del patrimonio culturale distribuiti tra i molti gruppi affiliati, presenti in più regioni italiane. Nei prossimi giorni entrerà a far parte del laboratorio di buone pratiche sui beni culturali per i giovani e i volontari, attivato da Regione Liguria e segretariato del Ministero della cultura a Genova.

Banner Gazzetta d'Alba