Santo Stefano Belbo inaugura il Multimedia Outdoor Museum

SUI PASSI DI CESARE PAVESE, LA PASSEGGIATA INAUGURALE È PREVISTA PER SABATO 11 SETTEMBRE.

Santo Stefano Belbo inaugura il MOM - Multimedia Outdoor Museum

SANTO STEFANO BELBO Coniugare il cammino, la natura e la cultura: a questo scopo nasce, il MOM – Multimedia Outdoor Museum: un vero e proprio museo all’aperto del territorio, la cui narrazione espositiva si dipana con modalità e strumenti assolutamente innovativi secondo due fili conduttori, Cesare Pavese e l’interpretazione del territorio di Langhe-Roero e Monferrato, in un reticolo di connessioni che s’intersecano sovrapponendo la parte reale dei sentieri a quella virtuale dei percorsi digitali. Cinque itinerari iconici per esplorare i luoghi, i personaggi e i miti dell’immaginario dello scrittore di Santo Stefano Belbo e della sua terra, attraverso un nuovo modello narrativo in cui è il visitatore-camminatore a creare il proprio percorso di visita tra letteratura, musica e territorio.

Santo Stefano Belbo inaugura il Multimedia Outdoor Museum

Ogni sentiero, adatto a tutti, è caratterizzato da un tema: Letteratura, Musica, Mito, Emozioni e Sentimenti, Territorio e Tradizioni. Lungo il percorso, il visitatore troverà dei totem (con un’illustrazione e una descrizione legati a un personaggio, un concetto, una tradizione o un prodotto) che, attraverso una specifica App gratuita (che in prossimità dei pannelli disseminati lungo il percorso avviserà il camminatore con delle notifiche inviate sul cellulare), consentiranno di creare un altro itinerario, questa volta virtuale, fatto di connessioni che si sviluppano secondo una rete di suggestioni, pensieri, relazioni che legano tra loro personaggi, luoghi e miti.

Santo Stefano Belbo inaugura il Multimedia Outdoor Museum 1

«L’outdoor e la promozione in chiave turistica e didattica del reticolo sentieristico del nostro Comune sono fra gli obiettivi prossimi da perseguire per creare una serie di percorsi sulle colline che possano valorizzare tutte le eccellenze di Santo Stefano Belbo, a partire da quelle culturali, storiche, naturali, paesaggistiche, fino a quelle enogastronomiche», afferma il sindaco Laura Capra. «Si tratta di fare un passo avanti, verso una diversa e più partecipata fruizione dei nostri contenuti che sia rivolta a tutti, dai bambini agli adulti, in modo da garantire, grazie al turismo, una sempre maggiore ricaduta economica per tutto il territorio comunale, a maggior ragione ora che la situazione pandemica ha riportato al centro dell’attenzione la necessità di una fruizione dei beni artistici e culturali differente rispetto al passato. Abbiamo colto questa occasione per dare vita a un “prodotto culturale” innovativo che consentirà di coniugare tutte le componenti culturali paesaggistiche e di attività outdoor creando una esperienza sensoriale e visiva che costituisce una assoluta novità nel panorama culturale italiano».

Santo Stefano Belbo inaugura il MOM - Multimedia Outdoor Museum 1

«Il MOM rappresenta un nuovo modello di fruizione di beni culturali, traslato all’aperto, nel quale la componente digitale non è progettata al fine di fornire una visione virtuale di quello che esiste di reale, ma consente di creare nuovi spazi di visita come estensione ed espansione degli itinerari reali, anche attraverso l’interpretazione delle suggestioni proposte nel viaggio digitale in sintonia con il paesaggio», aggiunge l’assessore a Turismo e Outdoor Fabio Gallina. «L’utente potrà percorrere i sentieri, in completa sicurezza, garantito dall’essere all’aperto e poter mantenere le corrette distanze dagli altri utenti del percorso in una fruizione gratuita e contactless di questa innovativa proposta museale. I contenuti espositivi sono realizzati in due lingue (italiano e inglese) seguendo due principali direttrici interpretative e narrative interconnesse: Cesare Pavese da un punto di vista e, dall’altro, l’interpretazione e comprensione del territorio di Langhe, Roero e Monferrato attraverso cultura, tradizioni e mitologia».

L’appuntamento per la passeggiata inaugurale del MOM, sull’itinerario della Musica, è per le ore 17 di sabato 11 settembre, con ritrovo presso l’Infopoint di piazza Umberto I a Santo Stefano Belbo. L’esperienza, inserita nel calendario degli appuntamenti del Pavese Festival, sarà arricchita dalle letture itineranti a cura di Paolo Tibaldi e dalla merenda sinoira presso l’agriturismo Ai Piacentini, con musica live (che proporrà brani della tradizione jazzistica arrangiati per voce, pianoforte e contrabbasso) con Tiziana Cappellino ed Enrico Ciampini.
Il percorso guidato, della lunghezza di circa sei chilometri, è adatto a tutti. L’evento è gratuito: si raccomandano scarpe da trekking e abbigliamento adeguato. Sono obbligatori il green pass e la prenotazione entro il 9 settembre scrivendo alla mail: turismo@santostefanobelbo.it o telefonando allo 0141-84.18.20.

Banner Gazzetta d'Alba