Doppio intervento del Soccorso alpino a Crissolo e a Ormea

Giornata impegnativa in provincia di Cuneo per il Soccorso alpino speleologico piemontese
Immagine di repertorio

MONTAGNA Nel pomeriggio di oggi, domenica 27 febbraio, i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese sono stati allertati da due chiamate effettuate con apparecchi satellitari Garmin dalla zona a monte di Crissolo. Coloro che hanno effettuato la prima chiamata hanno poi affermato di non aver bisogno di soccorso, mentre la seconda chiamata proveniente dalla zona del rifugio Quintino Sella al Monviso riguarda un escursionista con probabile frattura a un arto superiore. Sul posto stanno intervenendo anche i Vigili del fuoco con l’elicottero e il Soccorso alpino della Guardia di Finanza.

Sempre nel pomeriggio, intorno alle 13.30, intervento congiunto del Soccorso alpino e speleologico piemontese e del 118 regionale con l’elisoccorso nella zona del Pizzo di Ormea per un escursionista feritosi a una gamba con i ramponi e impossibilitato a tornare a valle. L’uomo è stato caricato sull’elicottero e portato in ospedale.

f.g.

Banner Gazzetta d'Alba