La Juventus “battezza” l’Alba Calcio nel campionato di Quarta Categoria

Torneo interregionale di calcio a 7 a girone unico Piemonte-Liguria, dedicato agli atleti con disabilità intellettivo-relazionale e patologie psichiatriche, finanziato da Lega Serie A e condiviso da tutte le componenti del mondo del calcio

La Juventus “battezza” l’Alba Calcio nel campionato di Quarta Categoria 3

SPORT e DISABILITÀ Ha debuttato ufficialmente nella mattinata di oggi, sabato 2 aprile, la Squadra Speciale dell’Alba Calcio, che per la prima volta nella sua storia ha calcato le scene del campionato di Quarta Categoria. La compagine albese, composta da ragazzi ospiti del Centro Riabilitativo Ferrero allenati dai coach Fabrizio Baracco e Paolo Camera, è scesa in campo nella prima giornata di gare nello splendido contesto del “Centogrigio Sport Village” di Alessandria, per dar vita ad un torneo interregionale di calcio a 7 a girone unico Piemonte-Liguria, dedicato agli atleti con disabilità intellettivo-relazionali e patologie psichiatriche, finanziato da Lega Serie A e condiviso da tutte le componenti del mondo del calcio.

Il debutto (e che debutto!) è avvenuto contro la Juventus – Nessuno Escluso, che nell’arco dei 30 minuti a disposizione ha mostrato una preparazione maggiore e un notevole tasso tecnico utili per ottenere una schiacciante vittoria ai danni degli albesi. La seconda partita in programma contro i torinesi del Terzo Tempo ha visto ancora soccombere l’Alba Calcio, che si è tolta comunque la soddisfazione di andare a segno per la prima volta nel torneo grazie a Davide Straffi. Prossimi appuntamenti, sempre ad Alessandria, il 7 e il 21 maggio.

«Oggi sono venute due sconfitte pesanti ma mai come in questo caso il risultato non ha importanza – afferma Paolo Camera – i ragazzi hanno avuto la possibilità di confrontarsi per la prima volta con una realtà nuova e affascinante, si sono trovati fianco a fianco con squadre di Serie A e B come Sampdoria, Genoa, Torino, Alessandria…e anche la prima sconfitta, giunta per mano della Juventus, ha un sapore particolare. È stata un’esperienza splendida per i nostri ragazzi. In questa manifestazione organizzata impeccabilmente e con una grande professionalità, la parola d’ordine è “aggregazione”, tanto che nel corso della giornata abbiamo avuto modo di scambiare opinioni ed esperienze con i colleghi e con i responsabili delle altre squadre, e nel nostro piccolo imparare molto, mentre i nostri ragazzi sono rimasti entusiasti di questa nuova esperienza. Era la nostra prima volta in Quarta Categoria e il divario dalle altre squadre si è visto tutto, però sono sicuro che con qualche allenamento e con tanta dedizione in settimana anche l’Alba Calcio potrà togliersi qualche soddisfazione».

Alice Ferrero

Alcune immagini delle squadre in campo

Banner Gazzetta d'Alba