Ultime notizie

Omicidio Floris: i Carabinieri danno esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere del compagno

Accoltellano due ragazzi in piazza Alfieri: individuati gli aggressori

INCISA SCAPACCINO Nel pomeriggio di oggi, giovedì 15 giugno, presso l’ospedale di Asti, i Carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Alessandria, su richiesta di quella Procura della Repubblica, nei confronti di Paolo Riccone, il presunto autore dell’omicidio della compagna Floriana Floris.

Il provvedimento è stato emesso al termine delle indagini condotte nell’immediatezza dai militari, dalle risultanze emerse dell’autopsia della vittima, nonché dalla confessione rilasciata ieri, 14 giugno, da Paolo Riccone, compagno della Floris, durante l’interrogatorio condotto dal Pubblico ministero in ospedale all’atto del risveglio dalla sedazione indotta in terapia intensiva. L’indagato, infatti, era ricoverato in rianimazione da venerdì 9 giugno, accompagnato dai Carabinieri che lo avevano trovato, in stato confusionale a causa di un tentativo di suicidio mediante ingestione di candeggina, nella stessa abitazione di Incisa Scapaccino dov’era stato scoperto il cadavere della sua compagna.

L’indagine è in corso e dovrà acquisire gli elementi idonei a superare la attuale presunzione di non colpevolezza dell’indagato.

Banner Gazzetta d'Alba