Altre donazioni al Ferrero dalle donne del Progetto Scaldacuore

Altre donazioni al Ferrero dalle donne del Progetto Scaldacuore

VERDUNO Un’altra donazione da parte del Progetto Scaldacuore: alcuni giorni fa, l’ingresso principale dell’ospedale Ferrero si è trasformata nuovamente in un luogo di incontro tra i medici del nosocomio e le volontarie dell’associazione, che anche questa volta hanno dimostrato tutto il loro affetto realizzando e donando 100 cuscini a forma di cuore e 100 borsine coordinate da utilizzare per le terapie conseguenti alla chirurgia senologica.

Sono stati donati anche più di 100 tra cappellini, pile e borsine porta drenaggi per i pazienti dell’oncologia. E, per il nido, tantissimi lenzuolini ricamati, con federe, asciugamanini e manopole. Particolarmente emozionante la consegna all’ostetricia di alcune “scatole degli abbracci”, una creazione pensata per tentare di lenire il dolore delle famiglie che purtroppo hanno perso i loro bimbi prima della nascita.

Altre donazioni al Ferrero dalle donne del Progetto Scaldacuore 1

Il Progetto Scaldacuore è nato nel 2019 quando, per seri problemi di salute durante la gravidanza del suo quarto figlio, la govonese Paola Parazzoli ha trascorso due mesi in ospedale.  Con un semplice post sul suo profilo social, ha chiesto aiuto alle sue conoscenze, per cercare di trovare persone disposte a realizzare indumenti in lana e copertine per i reparti pediatrici e oncologici. La risposta è stata molto grande e oggi, grazie al passaparola, fanno parte del progetto donne da tutta Italia.

Per informazioni sul progetto: https://www.facebook.com/progettoscaldacuore2020

 

Banner Gazzetta d'Alba