Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

All’asilo di Castellinaldo adesso s’impara anche col robot

CASTELLINALDO Nuove tecnologie in aula grazie a Comune e a fondazione Crc
Tablet, notebook, Pc, blue bot (robot per bambini pensati per promuovere l’uso didattico della robotica) e una Lim (lavagna interattiva multimediale) sono appena stati consegnati alla scuola dell’infanzia castellinaldese. Circa 18mila euro di attrezzature, acquistate grazie al contributo della Cassa di risparmio di Cuneo, che ha premiato con 17mila euro il progetto dell’asilo “A scuola con i robot”, e all’intervento del Comune, che ha partecipato alla spesa con mille euro.

Luciana Ceca, una delle due maestre dei 26 bambini (dai 3 ai 6 anni) che frequentano la scuola dell’infanzia, ha spiegato come verrà utilizzato il nuovo materiale. «Abbiamo appena terminato un corso, durante il quale noi insegnanti abbiamo imparato come far utilizzare al meglio queste apparecchiature tecnologiche ai bambini. I piccoli hanno iniziato a usare tutti gli strumenti e approfitteremo della festa di fine anno, il 7 giugno, per presentare ai genitori il progetto multimediale, completamente a regime dalla prossima annata. Intanto abbiamo già attivato una collaborazione con la pluriclasse di prima e seconda elementare di Castellinaldo: i bambini più grandi insegnano ai più piccoli come usare questi giochi educativi in quello che viene definito un processo di cooperative learning (apprendimento cooperativo)».

Oltre ai dispositivi tecnologici, l’asilo è stato dotato degli arredi ancora mancanti, di giochi da esterno (acquistati direttamente dal Comune) e di una connessione Wi-fi. L’Amministrazione comunale ha promesso l’ampliamento dei locali per la prossima annata: l’aumento di metratura sarà ottenuto grazie alla chiusura del porticato davanti al cortile.

a.au.