Living 1968, mostra formidabile di Alec tra cinema e musica

Bozza automatica 246

MOSTRA La mostra “Living 1968. Storia, musica, cinema”, allestita negli spazi del palazzo Banca d’Alba dall’associazione Alec, intitolata a Gianfranco Alessandria, presenta un viaggio per rivivere nel Sessantotto attraverso copertine di vinili e manifesti di film usciti in quell’anno – ma anche nel 1967 e nel 1969, perché il ’68 non è certo nato il primo gennaio e non è terminato il 31 dicembre – attingendo dalla straordinaria collezione di Gianfranco Alessandria, grande intellettuale albese. Ma l’esposizione getta anche uno sguardo piuttosto ampio sul Sessantotto ad Alba, con documenti, fotografie e riviste dell’epoca recuperate dagli archivi di chi ha vissuto attivamente quegli anni in ambito sindacale, politico e socio-culturale.

Un percorso visivo ed emozionale, piuttosto che analitico e dettagliato, per restituire un’atmosfera a chi allora aveva vent’anni e offrire uno spunto a chi vent’anni li ha compiuti oggi.
La mostra rimarrà aperta fino al 17 giugno al venerdì e al sabato dalle 15 alle 19, alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è gratuito.

Banner Gazzetta d'Alba