Enrico Crippa e Carlo Petrini a confronto sulla cultura del cibo

 1
Davide Palluda, a destra, con Enrico Crippa

Un dialogo tra il fondatore di Slow Food Carlo Petrini e lo chef stellato Enrico apre lunedì 4 giugno alla Cavallerizza Reale di Torino, la settimana di vigilia delle selezioni europee del Bocuse d’Or, il concorso di cucina più famoso al mondo. Titolo dell’incontro, aperto al pubblico fino a esaurimento dei posti, “Con la terra e con le mani”, un confronto sull’utilizzo della materia prima, sulla sua provenienza, sul mondo contadino.

Petrini e Crippa aprono il ciclo di lezioni e dialoghi, tra cibo e cultura, del Bocuse d’Or Europe OFF, il cartellone di eventi culturali a Torino dall’8 al 16 giugno, collegato alla competizione del Bocuse d’Or. A condurre il dialogo sarà l’antropologa culturale Elisabetta Moro, docente all’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa, esperta di culture alimentari e Patrimoni Unesco, che indagherà l’attenzione che la società contemporanea rivolge alla ‘cultura del cibo’.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba