Per la pubblicità Ferrero si affida a Groupm e Mindshare: budget da oltre 110 milioni di euro

Bilancio Ferrero Italia: +5% di fatturato, utili oltre i 200 milioni. Premio legato agli obiettivi: 1.921 euro 1

ALBA Sono state diffuse dal sito www.engage.it alcune indiscrezioni – al momento non confermate dai diretti interessati – secondo le quali si sarebbe chiusa la gara aperta da Ferrero in primavera per scegliere le agenzie che si occuperanno della gestione del media pubblicitario in Italia e in altri mercati esteri, tra cui Francia, Spagna, Portogallo, i mercati dell’area Benelux e alcuni paesi dell’Europa dell’Est.

Sempre secondo il sito la consultazione avrebbe premiato in diversi mercati, Italia compresa, Mindshare, l’agenzia di Group M guidata nel nostro paese dal Ceo Roberto Binaghi.

Blue 449, la società di Publicis media che segue da alcuni anni Ferrero a livello internazionale, sarebbe invece stata riconfermata in altri paesi. Alla gara, gestita dall’azienda in Italia con Accenture come consulente, hanno preso parte, oltre a GroupM e Blue449, anche Carat di Dentsu Aegis Network e Phd di Omnicom Media Group.

Come riportato dal sito di notizie di marketing e media, Ferrero è una delle aziende che investono maggiormente in pubblicità nel nostro Paese, con una spesa che supera abbondantemente i 110 milioni di euro.

Banner Gazzetta d'Alba