Meteo: in arrivo un cambio di circolazione

Maltempo: anche Santa Vittoria d'Alba chiede lo stato di calamità 1

Ancora un paio di giorni di alta pressione, poi da mercoledì la circolazione gradualmente cambierà con correnti più occidentali che aumenteranno un po’ la nuvolosità, ma ancora senza segnali evidenti di perturbazioni in arrivo.

Al Nord-Ovest avremo questa situazione

Oggi lunedì 14 e domani martedì 15 gennaio

Tempo stabile con poche nubi, per lo più alte e velature, su pianure e Liguria. Nuvolosità più consistente nella giornata odierna sui confini specie su Valle d’Aosta e Piemonte settentrionale con precipitazioni abbondanti e neve che però sarà oltre i 1.800/2.000 metri. Aumento della nuvolosità su levante ligure dalla serata di martedì.

Temperature massime che oggi saranno ben oltre la media del periodo e comprese tra 15 e 18 °C a causa del Foehn. Ove non arriveranno i suoi effetti potranno rimanere molto più basse. Le minime si manterranno su valori poco oltre lo 0 (fino a 6/7 °C su coste liguri) e nelle  vallata di Langhe e Monferrato saranno negative. Domani invece le massime non andranno oltre i 10 °C. Venti molto forti settentrionali con Foehn sulle Alpi oggi, e raffiche localmente oltre i 90/100 km/h, che potranno raggiungere le vallate e in qualche caso anche le pianure specie su Torinese e Cuneese. In generale su pianure però saranno deboli di direzione variabile.

Da mercoledì 16 gennaio

La circolazione cambierà gradualmente con correnti più occidentali, che genereranno più nuvolosità, ma senza precipitazioni significative almeno fino a domenica sul Piemonte. In Liguria invece le correnti più umide formeranno precipitazioni deboli e continue tra mercoledì e giovedì specialmente sul levante. Le temperature gradualmente caleranno soprattutto nelle massime. Aumento delle possibilità di avere nebbie al mattino.

Previsioni locali per Alba: http://www.datameteo.com/meteo/meteo_Alba

Previsioni per il Nord-Ovest: http://www.datameteo.com/meteo/meteo_Piemonte

Banner Gazzetta d'Alba