Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

A Cherasco prosegue Boom!, mostra sul miracolo economico

CHERASCO Tre anni fa il rapporto con la dinastia Savoia e nel 2018 il passaggio di Napoleone: il viaggio nel tempo a Cherasco prosegue con una nuova rassegna ospitata a palazzo Salmatoris e dedicata, questa volta alla generazione «povera ma bella». S’intitola “Boom!  Italia 1950-1966.

I vent’anni dell’entusiasmo” la mostra è stata inaugurata sabato 6 aprile e rimarrà aperta sino al 16 giugno. L’allestimento è dell’associazione Cherasco 1631 e del Comune, con il sostegno della Banca di Cherasco. Da accattivante divulgatore, Flavio Russo, mente della rassegna, ha coinvolto musei, associazioni e fondazioni nel mettere a disposizione i più svariati cimeli di quell’epoca. Il filo narrativo è rappresentato da giornali, periodici, fotografie e locandine di film. Saranno ricostruiti diversi ambienti d’epoca: abitazione, scuola, ufficio, bar. Si ricordano poi eventi importanti come i cento anni dell’Unità d’Italia e il concilio Vaticano II. L’innovazione industriale è rappresentata con mobili di design dell’Abet, il primo computer marchiato Olivetti, le lavatrici a mano. Il racconto prosegue anche attraverso letteratura, cinema, televisione, fumetti e canzoni. L’orario di apertura, con ingresso gratuito, è dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19. Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio turistico al numero di telefono 0172-42.50.50.

c.l.