Si rifiuta di esibire il documento d’identità perché irregolare sul territorio italiano

Arrestati tre malfattori che hanno truffato un parroco roerino

BRA I Carabinieri della Compagnia di Bra nei giorni scorsi hanno denunciato un ventitreenne di origini marocchine il quale si è rifiutato di esibire i propri documenti di identità.

I militari durante un controllo di prevenzione nei pressi della stazione ferroviaria si sono avvicinati al ragazzo, chiedendogli di esibire i documenti.

Al netto rifiuto si sono visti obbligati a condurlo presso gli uffici del Comando Compagnia per accertarne l’identità. Da un più accurato controllo è risultato che il ragazzo era domiciliato a Torino e che era gravato già da diversi precedenti di polizia, risultando inoltre irregolare sul territorio nazionale.

Il giovane è pertanto stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Asti per il reato di omessa esibizione di documento di identificazione. Contestualmente è partita nei suoi confronti la segnalazione alla Questura di Cuneo per l’attivazione della procedura di espulsione.

Banner Gazzetta d'Alba