Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Calcio femminile: Area calcio cede con onore alla capolista

CALCIO FEMMINILE Nella quarta giornata del campionato regionale di eccellenza l’Area calcio è stata sconfitta per 1-0 in casa dalla capolista Luserna. Il pari sarebbe stato il risultato più giusto e la partita è stata decisa da un episodio. L’Area, reduce dalla sconfitta con il Carrara, ha affrontato la capolista in formazione largamente rimaneggiata ma, nonostante tutto, le ragazze di Rolando e Giordana, hanno offerto una prova di orgoglio e coraggio, giocando un buon calcio, andando sotto immeritatamente e rischiando di pareggiare in un paio di occasioni.

Dopo un primo tempo privo di occasioni da gol, al 50′ Chicco è chiamata a respingere un tiro dal limite che Sciolla allontana definitivamente. Il Luserna prende campo e al 64′ un cross rasoterra di Prencipe attraversa tutto lo specchio della porta albese. Tre minuti più tardi le torinesi passano: in un contrasto Ciravegna rimane a terra dolorante, il direttore di gara non ferma il gioco, il Luserna nemmeno e avvia il contropiede che permette a Prencipe di battere Chicco. Passata in vantaggio, la capolista subisce il ritorno dell’Area che cerca disperatamente il pareggio.  Al 79′, una palla di Navello mette in condizione Bozzoli di battere Olivetti, ma l’attaccante di casa non ci arriva per un niente. A un minuto dalla fine Navello smarca ancora Bozzoli, pescata in millimetrico fuorigioco.

Domenica prossima le azzurre saranno di scena sul campo del Centallo, per cercare di ripartire a fare punti.

Area calcio Alba Roero: Chicco, Verrua (dal 76′ Accomo), Sciolla, Giacosa, Ballocco, Giraudo, Navello, Casetta, Sonnati (dal 49′,  Taliano), Ciravegna (dal 71′ Bozzoli), Favole; a disposizione: Perrone, Guza, Lioia e Pio. Allenatore: Davide Rolando.