Polizia locale: prevista l’assunzione di agenti

Il Comune a giorni pubblicherà il bando di concorso per un aumento di organico del 20%. Le prove nei primi mesi 2020

Polizia locale: prevista l’assunzione di agenti

BRA Un concorso pubblico per diventare agente della Polizia municipale. Lo bandisce il Comune di Bra, che organizzerà le prove di selezione nei primi mesi dell’anno nuovo, con l’obiettivo di creare una graduatoria, tra i partecipanti che risulteranno vincitori di concorso, alla quale potranno attingere, oltre al Comando braidese, anche l’unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo.

Spiega il vicesindaco Biagio Conterno, che detiene anche la delega alla Polizia municipale: «Lo avevamo detto a chiare lettere in campagna elettorale e stiamo a poco a poco realizzando quella parte del programma relativa alla sicurezza dei nostri concittadini. Prima con l’incremento delle telecamere su tutto il territorio comunale, adesso con la creazione di un apposito bando di concorso, che ci permetterà di incrementare di un 20 per cento il numero degli agenti oggi operativi».

I principali requisiti di ammissione – che saranno dettagliati comunque nel bando di prossima pubblicazione sul sito www.comune. bra.cn.it, alla sezione Concorsi – prevedono che i candidati siano in possesso del diploma di scuola superiore e delle patenti A e B.

Aggiunge Conterno: «La mole di lavoro che viene svolta dai nostri agenti è sempre più grande: la loro azione va dal pattugliamento diurno e serale – a piedi o in bicicletta, per presidiare il concentrico – al controllo di ingressi e uscite dalla scuola, dalla rilevazione di incidenti stradali al contrasto dell’abusivismo edilizio, dalla rilevazione delle infrazioni dinamiche al codice della strada (le violazioni diverse da quelle legate alla sosta, ndr) agli atti di Polizia giudiziaria. Tanto che il nostro organico deve essere incrementato». Conclude il comandante della Polizia locale braidese Mauro Taba: «A oggi il nostro organico è di 18 unità, con un collega che è ancora in malattia per i postumi di un grave incidente mentre era in servizio. Adesso inizieremo con i pattugliamenti straordinari (anche serali e notturni) tipici del periodo delle festività di fine anno. Abbiamo quindi bisogno di nuove forze, che ci permettano di svolgere al meglio le nostre molteplici attività».

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba