Investita da un Suv alla fermata del bus, rischia di perdere una gamba

Tre intossicati dal monossido di carbonio nella frazione Foresto di Cavallermaggiore

Rischia l’amputazione di una gamba una donna travolta da un Suv a Carmagnola, nel Torinese, mentre aspettava l’autobus alla fermata. L’incidente in via Torino per cause che sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri. La donna era seduta alla fermata dell’autobus, all’altezza del civico 40, quando intorno alle 13 di oggi, domenica 12 gennaio, è stata travolta da una Opel Frontera. Il conducente, un uomo di 65 anni, è stato ascoltato dai militari dell’Arma intervenuti sul posto, ma al momento non è chiaro che cosa gli abbia fatto perdere il controllo del veicolo. Soccorsa dal 118, la donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Cto di Torino.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba