Un artista anonimo ha collocato 50 pietre dipinte a Belvedere Langhe

Un artista anonimo ha collocato 50 pietre dipinte a Belvedere Langhe 2

BELVEDERE LANGHE  Nei giorni scorsi Belvedere Langhe ha ricevuto in dono alcune creazioni da un artista anonimo. Si tratta di cinquanta pietre di varie dimensioni, dipinte a mano e raffiguranti alcune specie animali. Le opere sono state collocate negli angoli più caratteristici del paese, con un’attenzione particolare all’abitazione della prima cittadina, Biagina Cartosio. Davanti al suo ingresso, infatti, il misterioso pittore ha depositato una lettera accompagnata da cinque piccoli sassi raffiguranti altrettante coccinelle. «È stato un risveglio sereno e spensierato come non succedeva da tempo», è il commento del sindaco, che considera le creazioni «piccole opere d’arte create da chi ha voluto donare ai belvederesi un simbolo portafortuna, come augurio di un nuovo inizio dopo questo terribile periodo».

La lettera consegnata dall’artista anonimo si sofferma sia sugli stravolgimenti negativi causati dal coronavirus, sia su quelli, sotto certi aspetti, positivi: «Alcune persone si sono ritrovate da sole ad affrontare tutto, completamente isolate ed emarginate. Ma questo maledetto coronavirus ci ha anche insegnato a rallentare, ad apprezzare le piccole cose della vita quotidiana, a stare vicini ai familiari e alle persone più bisognose. Ci ha fatto riscoprire e dato il tempo anche per dedicarci ai nostri hobby preferiti, nel mio caso, la pittura. Non sono un artista, ma dipingere è un bel modo per passare il tempo. In questa lunghissima quarantena ho avuto modo di sbizzarrirmi. Spero di aver fatto una cosa gradita a tutti».

Davide Barile

Banner Gazzetta d'Alba