L’abbraccio più forte di Valerio Berruti al Centro studi Beppe Fenoglio

«Era metà marzo quando ho appreso che l’ospedale di Verduno, paese a cui sono molto legato e in cui si trova la mia chiesa-studio, sarebbe diventato un covid hospital. Ho capito che dovevo inventarmi qualcosa per sostenere la terra che tanto amo e che necessitava di un aiuto da parte di tutti», Valerio Berruti spiega così l’iniziativa benefica che ha permesso di raccogliere oltre 250 mila euro per il nuovo ospedale. L’artista ha regalato un disegno a chiunque ha donato 300 o più euro alla fondazione Nuovo ospedale Alba Bra Onlus.

Ne sono nati 768 disegni (pastelli a olio e smalto su cartoncino, 36×21 centimetri, tutti numerati e dedicati) dal titolo L’abbraccio più forte”che fotografati in sequenza danno origine a uno speciale flipbook, un libro, edito da Gallucci, che attraverso il movimento delle pagine riproduce l’animazione. Il volume contiene, inoltre, il nome di ogni donatore e ha la prefazione poetica di Piero Negri Scaglione, autore e giornalista.

Il libro sarà presentato sabato 4 luglio alle 18.30 nello spazio antistante il Centro studi Beppe Fenoglio in piazza Rossetti 2 (oppure sotto il porticato del cortile della Maddalena in caso di pioggia); nel corso dell’incontro sarà possibile acquistare il volume grazie alla presenza della libreria La torre. Inoltre dal 4 luglio alle 16 fino a domenica 2 agosto il disegno numero 152/770 della serie L’abbraccio più forte sarà visitabile nel Centro studi, accessibile con le modalità indicate dal protocollo anti-contagio.