Rimangono gravissime le condizioni del bimbo di 2 anni caduto nella piscina di famiglia a Bra

Bozza automatica 46

BRA Sono gravissime le condizioni del piccolo di 2 anni, ricoverato ieri sera (martedì 7 luglio) all’ospedale infantile Regina Margherita,  dopo la sua caduta nella piscina di casa. Il dramma si è consumato all’ora di cena: il bimbo stava giocando in giardino, sotto gli occhi della mamma, quando improvvisamente – per cause ancora da definire – è caduto nella piscina, profonda una cinquantina di centimetri. Immediato l’intervento del genitore, che ha subito allertato il soccorsi. All’arrivo della medicalizzata del 118, i sanitari hanno intubato il bimbo, che era andato in arresto cardiaco. Poi la corsa a Sommariva Bosco: qui, ad attenderlo, l’elisoccorso che lo ha subito trasportato al Regina Margherita, dove si trova in terapia intensiva. Sulla dinamica del tragico incidente stanno indagando i carabinieri della stazione di Bra.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba