Coltivava marijuana in casa: la Polizia arresta uno spacciatore nelle Langhe

Adattano un casale disabitato di Quarto Superiore a centro di produzione di marijuana

CUNEO Quando gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile del capoluogo, coordinati dal Commissario Pietro Nen, hanno eseguito la perquisizione domiciliare hanno trovato, nell’abitazione del giovane, 25 anni disoccupato e con precedenti penali, hashish e marijuana già confezionate e pronte alla vendita, assieme a 3 piante di marijuana da cui avrebbe ricavato mezzo chilo di stupefacente.

La scoperta il 18 settembre scorso in un comune delle Langhe albesi: i poliziotti sono entrati in azione dopo una serie di appostamenti incominciati dopo la segnalazione di un residente sul portale Youpol che permette di segnalare, anche in forma anonima, alla Polizia di Stato, attività e movimenti sospetti. L’arresto del giovane è stato convalidato dalla Procura di Asti che lo ha sottoposto all’obbligo di firma; nell’abitazione, assieme alla droga sono stati confiscati anche 300 euro in banconote di piccolo taglio, compatibili con l’attività di vendita dello stupefacente. Ipotesi avvalorata anche dal rinvenimento di un bilancino di precisione e materiale di confezionamento.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba