I vecchi piani cottura a gas possono essere pericolosi per gli anziani

I vecchi piani cottura a gas possono essere pericolosi per le persone anziane

EGEA  Reti metano territorio, società del Gruppo Egea di Alba, gestisce il servizio di distribuzione del gas locale e ha il compito di garantirne la continuità e la sicurezza nell’utilizzo.

Uno degli eventi potenzialmente più pericolosi che vengono segnalati in regime di pronto intervento sono le dispersioni di gas all’interno delle mura domestiche, che possono provocare danni rilevanti a persone e cose. Sempre più di frequente questi eventi coinvolgono persone anziane che vivono da sole, da un lato per un fisiologico calo di attenzione e olfatto, dall’altro per la presenza di apparecchi a gas molto vecchi “non dotati” dei più recenti dispositivi di controllo fiamma (termocoppia). Questi sistemi di sicurezza impediscono infatti la fuoriuscita di gas dai fornelli in assenza di fiamma accesa, scongiurando così la saturazione di ambienti a seguito di rubinetti “dimenticati aperti”.

La raccomandazione di Reti Metano Territorio è quella di sostituire i piani cucina vetusti, privi di adeguati sistemi di sicurezza; raccomandazione che deve essere in primis colta da chi si occupa di soggetti “deboli” (anziani o portatori di handicap). In ultima istanza ricordiamo che per interrompere situazioni di reale o presunto pericolo dovuto all’uso e manipolazione improprie del gas, i clienti finali possono rivolgersi al servizio di pronto intervento, gratuito e attivo 24 ore su 24, telefonando all’ 800-36.17.49. Per i casi di imminente pericolo (importanti fuoriuscite di gas o ambienti saturi e inaccessibili) è opportuno anche allertare i Vigili del Fuoco telefonando al 115. In base alla richiesta, un operatore darà le informazioni di sicurezza per ridurre o rimuovere l’eventuale pericolo e per attivare i tecnici preposti all’intervento in campo.

 

Banner Gazzetta d'Alba