Tanti progetti avviati per l’associazione Canale ecologia

Tanti progetti avviati per l'associazione Canale ecologia
La tutela dei grandi castagni secolari del Roero è al centro di una delle campagne di Canale ecologia.

CANALE Durante l’assemblea di Canale ecologia, che si è svolta nei giorni scorsi all’aperto, a Casa natura, nel rispetto delle norme anti Covid-19, si sono svolte le votazioni per il nuovo direttivo. Sono stati eletti Giacomino Gorgerino, Luigi Scarsi, Dario Novo, Ettore Chiavassa, Gianna Bovio, Teobaldo Pinsoglio, Giovanni Bosio, Giorgio Barbero, Antonino Povero, Giuseppe Marengo e Claudio Ferrero. Durante la prima riunione del direttivo verranno assegnate le cariche.

Il presidente uscente, Giovanni Bosio, che dopo quattordici anni di presidenza ha manifestato l’intenzione di lasciare ad altri questo incarico, ha fatto il punto della situazione, presentando le principali iniziative portate avanti dal 2004 a oggi. Tra queste si evidenziano, l’acquisizione del fabbricato di Casa natura, la campagna di raccolta fondi Più cinquantamila, con l’acquisto di 66.600 metri quadrati di terreni, la promozione di un’area di salvaguardia e tutela per la zona delle rocche nei dieci Comuni interessati e la campagna di raccolta fondi Salviamo i castagni delle rocche giganti secolari del Roero (tuttora in corso). Altre attività svolte in questi anni hanno riguardato la riforma dello statuto per adeguarlo alle nuove norme introdotte con la riforma del terzo settore, il rafforzamento dell’area di Casa natura con una nuova casetta inserita nel progetto Roero bike tour e data in gestione all’associazione dal Comune di Canale.

Nel corso degli anni il sodalizio ha anche consolidato la propria collaborazione con gli istituti scolastici ed è cresciuto l’impegno lavorativo dei volontari per la manutenzione dei sentieri e la pulizia dei boschi.

Elena Chiavero

Banner Gazzetta d'Alba