Il Comune di Alba aiuta i settantenni per la prenotazione del vaccino

ALBA Da lunedì 15 marzo è iniziata una nuova fase del piano vaccinale regionale che prevede per gli over 70 (nati tra il 1 gennaio 1942 e il 31 dicembre 1951) l’adesione sul sito www.ilpiemontetivaccina.it 

I cittadini della fascia d’età 70-79 anni che hanno difficoltà nell’effettuare la preadesione on-line del vaccino anti Covid-19 o che non hanno gli strumenti informatici necessari possono chiamare l’ufficio anziani del Comune di Alba per essere aiutati nella compilazione.

«Siamo a conoscenza delle difficoltà che i cittadini appartenenti a questa fascia di età che hanno con gli strumenti informatici necessari per poter aderire alla campagna vaccinale – spiega l’assessore alle politiche sociali, Elisa Boschiazzo – per questo motivo, grazie all’aiuto dell’ufficio anziani del Comune di Alba, verrà avviato questo supporto nella preadesione al vaccino, strumento indispensabile per la lotta contro il Covid-19».

Per avere assistenza in merito si può contattare nei giorni martedì e giovedì dalle 9 alle 12 l’ufficio anziani del Comune al numero 0173-29.22.72, tenendo a portata di mano il tesserino sanitario, il codice fiscale, unitamente a un numero di telefono cellulare o un indirizzo e-mail.

Continuano a essere attivi i servizi di consegna a domicilio della spesa e dei farmaci dedicati agli anziani e alle persone fragili o sole.

I cittadini positivi al Covid-19 possono contattare la Croce rossa italiana al numero 366-68.95.739, mentre i cittadini sottoposti a isolamento domiciliare (non positivi al Covid-19) possono contattare il consorzio socio-assistenziale Alba-Langhe-Roero al numero 327-87.12.091 attivo dal lunedì al venerdì con orario 9-12 e 14-17.

Banner Gazzetta d'Alba