Renato Maunero, produttore di Cherasco, primo a Bergamo

Renato Maunero, produttore di Cherasco, primo a Bergamo

SLOW FOOD Renato Maunero, produttore di formaggi caprini a Cherasco, membro del Slow Food di Bra e del Mercato della terra, ha vinto il primo premio a Bergamo, dove si è svolta una manifestazione in memoria di Agitu Ideo Gudeta, etiope, divenuta oltre che imprenditrice coraggiosa della pastorizia e dell’artigianato caseario, un simbolo vivente dell’integrazione e della protezione ambientale.

Rifugiata in Trentino per sfuggire alla persecuzione politica della quale era stata oggetto nel suo Paese a causa dell’impegno nelle lotte per la difesa dei piccoli agricoltori, grazie al suo temperamento indomito aveva superato ogni difficoltà d’inserimento intraprendendo con successo l’allevamento e preservando dall’estinzione la capra mochena insieme ad attività che dalla produzione di formaggi si erano ampliate fino a quella di cosmetici derivati dal latte caprino. Agitu Ideo Gudeta è stata uccisa nel dicembre scorso.

Alla manifestazione erano stati invitati i produttori nazionali di formaggi di capra. Renato Maunero ha vinto il premio per gli erborinati.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba