Arrestato a Torino un corriere della droga: aveva in auto 210 chili di hashish

Arrestato a Torino un corriere della droga: aveva in auto 210 chili di hashish

TORINO Stava attraversando la città in auto con due milioni di euro di droga il giovane trentacinquenne di  origini maghrebine, arrestato dai finanzieri del capoluogo piemontese, nel corso di un controllo notturno. I baschi verdi del comando provinciale lo hanno fermato nel quartiere Madonna di Campagna, attratti dal carico che occupava la maggior parte dell’abitacolo del veicolo, appartenente a un connazionale: durante la perquisizione, i finanzieri hanno reperito sei sacchi di iuta stipati nel bagagliaio e sui sedili posteriori, riempiti con 210 chili di hashish.

Altri 15 chili dello stesso stupefacente erano già stati confezionati in panetti e, sul sedile del passeggero, il giovane aveva collocato un pacco con un chilogrammo di infiorescenze di marijuana. Immediatamente arrestato l’uomo, si trova ora nel carcere torinese in attesa di giudizio.

Davide Gallesio 

Banner Gazzetta d'Alba