Protezione civile: dalla Regione Piemonte 750mila euro per finanziare i gruppi e le associazioni di volontariato

Il presidente Alberto Cirio e l’assessore Marco Gabusi: «Siamo felici di poter dare un aiuto concreto alle numerose associazioni e ai tanti gruppi piemontesi che quotidianamente si occupano della sicurezza dei nostri territori e delle nostre comunità».

Vaccinazioni: da lunedì 8 al via la campagna per i volontari piemontesi della Protezione civile

TORINO È di 750mila euro il contributo stanziato in questi giorni dalla Regione Piemonte per le associazioni di volontariato e dei gruppi comunali di Protezione civile. «Nonostante le difficoltà di bilancio e del periodo pandemico», sottolinea l’assessore regionale alla Protezione civile, Marco Gabusi, «siamo riusciti negli ultimi giorni dell’anno ad approvare un sostanzioso pacchetto di contributi a favore delle associazioni di volontariato di primo livello e dei gruppi comunali e intercomunali di Protezione civile iscritti all’elenco territoriale regionale per gli assi di intervento relativi al potenziamento della logistica e alla manutenzione delle sedi operative».

Il contributo è suddiviso in 345mila euro destinati a 43 associazioni e 405mila euro a 37 gruppi comunali di volontariato, per un totale di 80 realtà legate alla Protezione civile piemontese in diversi settori: dal soccorso alle unità cinofile, dai piloti alla Croce rossa, alle radio emergenze e molti altri. «Siamo felici», commenta il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, «di poter dare un aiuto concreto alle numerose associazioni e ai tanti gruppi piemontesi che quotidianamente si occupano della sicurezza dei nostri territori e delle nostre comunità. È indispensabile mantenere in buona forma il nostro corpo di volontariato, che anche in questi anni di pandemia sta dando dimostrazione di grandissimo impegno e capacità anche su un fronte che è stato una novità per tutti».

Banner Gazzetta d'Alba