All’associazione Alec Alberto Tortoroglio presenta Lo specchio

All'associazione Alec Alberto Tortoroglio presenta Lo specchio
Lo scrittore esordiente Alberto Tortoroglio

IN VIA MAESTRA Sarà presentato sabato 21 maggio alle 17.30 presso la sede dell’associazione Alec di via Vittorio Emanuele II, 30 (2° piano) il libro di Alberto Tortoroglio dal titolo Lo Specchio. «È uno scritto satirico – spiega il giovane autore santostefanese – che, attraverso l’artifizio dello specchio, mira a far riflettere e a mostrare il riflesso, con un doppio gioco di parole, della società contemporanea sotto vari punti di vista, dimostrando le reiterazioni di comportamenti già visti in personaggi e situazioni politiche del passato e moltiplicando le rifrazioni del reale attraverso varie forme espressive, come il teatro, l’arte, il soliloquio, il punto di vista multiplo».

All'associazione Alec Alberto Tortoroglio presenta Lo specchio 1
Il romanzo satirico Lo specchio (L’Erudita)

Alberto Tortoroglio si è laureato con lode in giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e neo-dottorando nel corso “Persona e Ordinamenti giuridici” presso la medesima. «Scrivere un libro – racconta lo scrittore – è un sogno che coltivo fin dal ginnasio. Date le difficoltà dell’impresa e la conseguente facile resa, fin dall’inizio di quest’avventura mi sono dotato dell’equipaggiamento migliore: i libri degli altri. Fenoglio, Mughini, Carofiglio e Silone, per citare alcuni dei più cari, sono stati fedeli sodali di questo lungo viaggio. Le loro parole mi hanno reso, infatti, un bulimico della lettura e, sentendole così vicine e così mie, hanno innescato in me la scintilla decisiva, quella che trasforma i “se” e i “ma” dell’esitazione in decisione e concretezza».

Poi prosegue spiegando il suo lavoro: «Tra un esame di Giurisprudenza e l’altro ho cominciato a portare avanti questo progetto, credendoci sempre di più e trasformandolo ben presto da semplice passatempo in un’attività seria e metodica. L’opera finale è il risultato di anni di letture e riscritture, frutto della mia inventiva e degli spunti che ho tratto dalla realtà che mi circonda, nonché dal mio personale bagaglio culturale di venticinquenne».

L’ingresso è libero, fino a esaurimento posti. Per prenotarsi è possibile scrivere su Whatsapp al numero 339-44.79.799 o una mail a info@associazionealec.it.

Bruna Bonino

Banner Gazzetta d'Alba