Accusa un malore e precipita in una cisterna: non è in pericolo di vita l’anziano

 È Matteo Cane di Magliano Alfieri la vittima dell'incidete sulla A21

RODELLO È stato il figlio dell’uomo, un ottantenne che stava aiutando nei lavori di manutenzione, ad allertare i soccorsi nella tarda mattinata di ieri, lunedì 27 giugno, in via Montà, dopo il malore accusato dal genitore, caduto all’interno del manufatto. Arrivati sul posto i Vigili del fuoco di Alba hanno portato a termine le operazioni di messa in sicurezza dell’anziano, precipitato nell’invaso di cemento, profondo più di due metri e mezzo e con una cinquantina di centimetri di acqua sul fondo. L’uomo, cosciente ma con difficoltà a parlare, è stato affidato al cure dei soccorritori del 118 per le prime cure e il trasferimento in ospedale.

d.g.

Banner Gazzetta d'Alba