Dal Pnrr i fondi per l’efficienza energetica dei luoghi culturali in provincia di Cuneo

Modellini artigianali in mostra nel castello di Racconigi
un'immagine di archivio del castello di Racconigi.

STANZIAMENTI Sono 15,4 milioni i fondi arrivati dal Pnrr per migliorare l’efficienza energetica di musei, teatri e cinema piemontesi. In particolare la provincia di Cuneo ne riceverà 1 milione. Teatri, musei e sale cinematografiche daranno così il loro contributo al risparmio energico della regione. «Interventi utili per l’ambiente, ma anche per le nostre preziose realtà culturali di fronte ai rincari di bollette ed energia», ha commentato il presidente Alberto Cirio.

Il Ministero della cultura ha infatti dato via libera a quarantatré progetti di enti che avevano presentato domanda di accesso ai fondi per un valore di oltre 13,9 milioni di euro in tutto il Piemonte. La provincia di Cuneo ha vinto con cinque progetti del valore di 1.019.472 euro. L’auditorium di Borgo San Dalmazzo prenderà 200mila euro, il teatro di Caraglio 250mila, quello di Genola 250mila e il teatro civico di Busca 86.400. È stato finanziato anche il piano del complesso monumentale e del parco di Racconigi con 233.072 euro.

Solo nell’ultimo periodo in Piemonte sono stati finanziati settanta progetti per un valore di oltre 40 milioni di euro grazie ai fondi del Pnrr. «Era importante conquistare questi fondi destinati al risparmio energetico. Fondamentale non solo per ridurre l’impatto ambientale, ma anche alla luce del costo dell’energia che sta mettendo a dura prova cittadini e imprese», hanno commentato il presidente Cirio e l’assessora alla Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio.

Elisa Rossanino

Banner Gazzetta d'Alba