Ritorna il festival Collisioni con un’edizione dedicata ai giovani

 1

ALBA Torna fra meno di un mese Collisioni, il festival Agrirock che, dal 9 al 17 luglio, accoglie in Piemonte il grande pubblico, in Piazza Medford ad Alba, grazie al sostegno dell’Amministrazione comunale. Un’edizione speciale, interamente dedicata ai giovani, con oltre cinquantamila ragazzi e ragazze attesi da tutta Italia. Un grande happening musicale, per festeggiare finalmente la prima estate di normalità dopo due anni di chiusure di concerti, scuole e attività ricreative e sport. 

Sabato 9 luglio Il festival ospita l’unica data estiva in Piemonte dell’attesissimo Blanco, preceduto dal concerto di Gianmaria. Domenica 10 si prosegue con i Pinguini Tattici Nucleari preceduti dal live de La Rappresentante di Lista, mentre sabato 16 luglio ha luogo la grande giornata  Tutto normale, il progetto nato da un’idea degli studenti di Alba e organizzato da Collisioni in collaborazione con Banca D’Alba, per consentire a tutti i giovani presenti di assistere a cinqueconcerti con un solo biglietto: sul palco ci saranno Madame, Tananai, Sangiovanni, Frah Quintale e Coez. L’edizione 2022 si conclude infine con il concerto-spettacolo del famoso comico Valerio Lundini accompagnato ad Alba dalla band I Vazzanikki.

PROGETTI SPECIALI

L’edizione 2022 nasce  dall’urgenza di creare un evento in grado di esprimere la cultura dei giovani, ospitando i portavoce di una generazione per trasformare l’evento in una grande cassa di risonanza pensata per dare espressione tramite le installazioni artistiche, le interviste, i podcast e le campagne fotografiche ai giovani da tutta Italia. Una lunga serie di iniziative, nata con lo spirito di dare loro la parola senza troppi filtri, per interrogarci su alcune questioni fondamentali: come siano riusciti a lasciarsi alle spalle la pandemia, quali siano i loro sogni e soprattutto i loro progetti per il futuro, come vedono sé stessi e in cosa si vedano diversi e innovativi rispetto ai loro nonni e genitori.

Con la collaborazione di fondazione CRC, che quest’anno compie i suoi trent’anni, è nato il progetto speciale La generazione delle idee, che ha permesso di coinvolgere nell’ambito del progetto Giovani di Collisioni migliaia di studenti della provincia di Cuneo, con laboratori e incontri in presenza insieme ai ragazzi a partire dal mese di marzo per la preparazione di videointerviste, workshop di fotografia, social e radioweb, per rendere protagonisti proprio gli under 30 all’interno delle giornate del festival.

Grazie a Banca d’Alba è stato anche possibile realizzare la seconda edizione di Tutto normale, la giornata di festival di sabato 16 luglio ad Alba che già lo scorso anno, fra mille difficoltà, ha coinvolto numerosi artisti per dare un segnale di normalità. E il cui titolo vuole essere un messaggio di speranza per il ritorno alla normalità della vita dei giovani, dopo anni di chiusura che hanno causato lo sfaldarsi delle reti aggregative.  

I biglietti di Collisioni sono disponibili online su Ticketone e sugli altri circuiti o presso i punti vendita autorizzati. 

Banner Gazzetta d'Alba