A La Morra si ricaricano le auto con energia da fonti rinnovabili

 1

LA MORRA In linea con le scelte della Regione di implementare la mobilità elettrica e le soluzioni di ricarica pubblica vista la vocazione turistica e l’attenzione di Enel nel realizzare proprio in Piemonte la transizione energetica, La Morra è un ottimo esempio di comune virtuoso. Le caratteristiche della nostra regione si sposano perfettamente con le soluzioni di ricarica continua (Dc) e High power charging (Hpc) ad uso pubblico di Enel. Per questo il Comune ha deciso di adottare le ultime tecnologie nate in casa Enel x way, ossia le stazioni di carica Hpc.

«Da oggi, sabato 13, in frazione Santa Maria, i cittadini potranno disporre di una infrastruttura di ricarica ultrafast con potenza fino a 100kW per ricaricare i propri veicoli elettrici con energia proveniente da fonti rinnovabili», ha spiegato la sindaca Marialuisa Ascheri.

La nuova installazione si aggiunge alle due infrastrutture di ricarica di Enel x way già presenti nel Comune: una Juicepole, che permette la ricarica in corrente alternata a due veicoli in contemporanea e una Juicepump che consente la ricarica veloce fino a 50kW. Inoltre, le infrastrutture di Enel sono interoperabili con oltre sessantacinque mobility service provider a livello nazionale e internazionale. Queste soluzioni garantiscono la fruibilità dei servizi di ricarica da parte dei maggiori player del mercato della mobilità elettrica.

Elisa Rossanino

Banner Gazzetta d'Alba