Ultime notizie

Fondazione Mirafiore: via al Laboratorio di resistenza

Fondazione Mirafiore: via al Laboratorio di resistenza
Gianrico Carofiglio a Fontanafredda

SERRALUNGA  Il Laboratorio di resistenza permanente, allestito dalla fondazione Mirafiore nell’auditorium di Fontanafredda è stato presentato sabato scorso. Al termine, Oscar Farinetti ha presentato il suo libro È nata prima la gallina… forse.

Gli incontri inizieranno sabato 5 novembre alle 18.30 con il giornalista e scrittore Federico Buffa e le sue storie sullo sport. Venerdì 11 Mariangela Marseglia di Amazon parlerà di sostenibilità. Spazio al blues sabato 12 con il musicista e produttore Mauro Pagani, mentre il 19 novembre, Vittorio Emanuele Parsi parlerà del suo libro Il posto della guerra. L’immunologa Antonella Viola è attesa in compagnia dello chef Moreno Cedronio il sabato 25. Il giorno successivo, il regista e scrittore Enrico Vanzina dialogherà con Emilio Targia.

Venerdì 2 dicembre saranno ospiti Gianrico Carofigliocon la figlia Giorgia; venerdì 16 l’ospite sarà Paolo Bricco, biografo di Adriano Olivetti. Il 17 dicembre i musicisti Giua, Walter Porro, Claudio Dadone e Filippo Bessone ricorderanno il cantautore Gianmaria Testa. Aldo Cazzullo, il 23, presenterà il suo Mussolini, il capobanda.

Il 21 gennaio Andrea Purgatori parlerà di informazione al tempo della guerra. Il nuovo e il vecchio presidente di Slow food, Edie Mukiibi e Carlin Petrini, dialogheranno venerdì 27.

Sabato 4 febbraio lo spazio sarà per Maurizio De Giovanni, il sassofonista Marco Zurzolo e la cantante Marianita Carfora. L’umorismo del genovese Luca Bizzarri arriverà a Fontanafredda sabato 17; il giorno dopo sarà la volta dello scrittore e curatore Antonio Franchini. Il giornalista Antonio Gnoli e il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti sabato 25 instaureranno un dibattito sui neuroni specchio.

Toccherà alla regista Cristina Comencini dialogare con il pubblico venerdì 10 marzo; il 25 marzo sarà il turno di Alberto Barbera, direttore della Mostra internazionale del cinema di Venezia.

Il 1° aprile sarà ospite Michele Centenero di Mastercard. Per sabato 14, il vincitore del premio Strega, Mario Desiati. Gli incontri termineranno, come sempre, il 25 aprile con la festa partigiana nel Bosco dei pensieri di Fontanafredda. Inoltre, per tre sabati nel mese di marzo si svolgeranno gli incontri di filosofia a cura di Matteo Saudino, titolare del canale YouTube Barbasophia. Sarà un viaggio in compagnia dei grandi filosofi alla scoperta del pensiero critico, con il fine di provare a comprendere la complessità della realtà.

Successivamente, da maggio a luglio, sono in programma le Passeggiate letterarie nel bosco dei pensieri, camminate nella natura per riscoprire i grandi classici della letteratura mondiale. È in via di definizione il programma degli spettacoli teatrali per le famiglie della domenica pomeriggio.

Gli incontri sono gratuiti: è soltanto richiesta la prenotazione, da registrare sul sito Internet www.fondazionemirafiore.it.  

Davide Barile

Banner Gazzetta d'Alba