Ultime notizie

Morte cardinale Poletto: a Torino il funerale dell’arcivescovo emerito

Morto il cardinale Severino Poletto 3
Il cardinael Poletto nel duomo di Alba in una delle sue ultime visite

TORINO Celebrato nella cattedrale di San Giovanni Battista, questo pomeriggio (giovedì 22 dicembre), il funerale del cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito del capoluogo piemontese, morto a 89 anni, nella notte tra sabato e domenica. Presenti per il funerale solenne cinquecento persone, tra cui le autorità civili e militari, venti vescovi concelebranti, oltre un centinaio di prelati provenienti da tutto il Piemonte e tanti torinesi che hanno voluto salutare per l’ultima volta il cardinale Poletto.

La funzione è stata presieduta dall’arcivescovo di Torino, Roberto Repole. Accanto a lui il suo predecessore Cesare Nosiglia. «Penso che il cuore della sua vita fosse essere proteso al Signore con tutta la sua esistenza, in attesa della sua venuta», ha detto Repole durante l’omelia. «Ha ricoperto tante cariche e tanti ruoli», ha aggiunto, «uomo scrupoloso anche nel non permettere che il vorticoso succedersi degli eventi gli togliesse il tempo della preghiera. È stato sveglio sino alla fine. Ha vissuto desto, cercando di disporre le chiese e discernere dove il credo stava crescendo».

Repole ha poi letto alcune parti del testamento del cardinale Poletto: Voglio confessare la mia fede e il mio amore a Gesù Cristo, ragione unica e profonda della mia vita. Anelito più grande di esistenza amarlo come mio unico ed esclusivo amore. A tutti coloro che ho incontrato ho cercato di portare l’amore per Gesù.

La salma del cardinale Poletto è stata tumulata, in forma privata, nella Basilica della Consolata.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba