Ultime notizie

Sfuma il sogno olimpico: nel 2026 non si pattinerà all’Oval di Torino

Sfuma il sogno delle Olimpiadi invernali: non si pattinerà all'Oval di Torino
Immagine di repertorio: Cirio e Lo Russo con la ministra Casellati

TORINO La sede delle gare di pattinaggio a pista lunga delle Olimpiadi invernali del 2026 sarà Rho Fiera. Lo ha deciso all’unanimità nel pomeriggio di oggi, martedì 18 aprile, il Consiglio d’amministrazione della fondazione Milano-Cortina. Ieri, lunedì 17 aprile, il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, erano stati ricevuti a Milano per spiegare i punti di forza dell’Oval di Torino.

Dicono Cirio e Lo Russo: «Continuiamo a essere fermamente convinti che l’opzione Torino fosse la migliore per le caratteristiche tecniche e per la sua sostenibilità, in un momento in cui la spesa pubblica va monitorata e controllata con estrema attenzione. Da italiani continuiamo a tifare per la buona riuscita delle Olimpiadi e auspichiamo che le valutazioni che hanno portato a escludere la Città di Torino siano basate su valutazioni tecniche, che tengano effettivamente conto dei tempi e dei costi di realizzazione delle strutture, e che trovino ora conferma nella realizzazione delle opere».

Banner Gazzetta d'Alba