Ultime notizie

Giuseppe Chiavassa, titolare del caffè Posta di Bra muore a 59 anni

Giuseppe Chiavassa, titolare del caffè Posta di Bra muore a 59 anni

BRA Giuseppe Chiavassa, 59 anni, titolare del caffè Posta, che si affaccia sul salotto buono di via Cavour, è morto la notte scorsa (14 giugno), stroncato da un tumore di cui aveva scoperto l’esistenza solo qualche mese fa.

Sgomenti i numerosi clienti che oggi, passando davanti al bar con le saracinesche abbassate, hanno appreso della sua prematura scomparsa leggendo il manifesto funebre affisso alla porta del locale.

L’uomo, che gestiva oltre al bar anche l’annessa pasticceria, viveva con la famiglia a Racconigi. Giuseppe, che gli amici e i clienti affezionati chiamavano Pinu, lascia la moglie Amalia, i figli Aicha, Mattia e Samuele, la mamma Margherita, il fratello Livio con la sua famiglia, il suocero Antonio e tanti parenti.

La recita del rosario è prevista domani sera (domenica 16 giugno) alle 20,30 nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Racconigi; le sue esequie saranno invece celebrate a Bra nella chiesa parrocchiale di Sant’Andrea, nel pomeriggio di lunedì (ore 15). La salma del barista sarà tumulata nel cimitero di Racconigi.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba