Rok international cup: finale amara per Matteo Greco

Si è corsa a Lonato del Garda, a inizio ottobre, la finale internazionale del campionato monomarca Rok cup e tra i circa 270 piloti provenienti da tutti i cinque continenti c’era anche l’albese Matteo Greco, che ha corso nella categoria junior. Greco arrivava alla gara conclusiva della stagione con il morale alto dopo aver ottenuto il sesto posto nel finale italiana, corsa a Siena a metà settembre.

Pur essendo alla sua prima partecipazione ad una gara internazionale Matteo, per tutto il weekend di gara, ha dimostrato di potersela giocare alla pari con i piloti più esperti  facendo registrare nelle varie sessioni di prove libere tempi che lo collocavano  tra i primi. Dopo le qualifiche ufficiali e i quattro scontri diretti si collocava alla 25ª posizione assoluta nella classifica delle penalità, che gli permetteva di raggiungere la finale della manifestazione, risultato che all’inizio non era per nulla scontato.

Purtroppo l’ultima giornata di gara faceva registrare la parte amara di tutto il weekend: al quinto giro della finale, quando Matteo era in rimonta ed era risalito dal 25° al 17° posto il motore iniziava a fare le bizze e tramontava ogni speranza. Greco terminava al 31° posto. Resta la soddisfazione per aver staccato, nel warm-up del mattimo, il miglior tempo del suo gruppo e per la bella partenza nella finale. Il risultato finale lascia l’amaro in bocca, ma considerando l’andamento di tutto il week-end non può che rendere soddisfatti il pilota alla sua quarta stagione di gare, il karting club Alba motor racing e il team torinese Autoeuropeo che lo ha assistito e accompagnato per tutta la stagione.