Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Una legge regionale per la tutela dei nidi?

TORINO La Provincia di Torino ha sollecitato la Regione a dettare precise norme per la tutela dei piccoli delle specie ornitologiche selvatiche, prendendo spunto dalla recente vicenda della distruzione dei nidi di una colonia di gabbiani reali durante la demolizione di un capannone industriale a Torino. Il presidente provinciale Antonio Saitta e l’assessore alla tutela della fauna e della flora Marco Balagna hanno inviato una lettera ai vertici dell’ente regionale, sottolineando come numerose specie di uccelli selvatici – anche rare e di elevato valore ecologico – si siano ormai insediate stabilmente negli ambienti urbani, cosa che rende urgente l’adozione di nuove norme di legge per la salvaguardia della loro riproduzione.

La richiesta, scrivono i firmatari della lettera, è di introdurre una normativa simile a quella del Comune di Torino che obblighi i proprietari o le ditte esecutrici di lavori di demolizione, ristrutturazione o manutenzione di edifici o di potatura degli alberi a richiedere, quando siano coinvolti animali selvatici in fase di nidificazione, l’intervento e l’autorizzazione degli enti pubblici competenti in materia (attualmente le Province).