33 insigniti al merito della Repubblica

La provincia di Cuneo ha trentatrè nuovi insigniti delle onorificenze  dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Lo ha comunicato  il Segretariato generale della Presidenza della Repubblica inviando i decreti firmati il  2 giugno 2013 dal Presidente della Repubblica. La consegna dei diplomi avverrà nel corso di apposite cerimonie.

Gli insigniti

Giuseppe Piumatti

Grande ufficiale: Giuseppe Piumatti (Bra).

L’onoreficenza verrà consegnata venerdì 27 settembre alle 11, nel palazzo della Prefettura,  dal prefetto di Cuneo, Patrizia Impresa. Piumatti, patron della Bra servizi e dell’omonimo gruppo industriale, diventa così uno tra i più giovani grandi ufficiali d’Italia.

 

Commendatore: Francesco Arese (Cuneo), Bartolomeo Bruna (Sambuco), Enzo Giletta (Revello), Nicoletta Miroglio (Alba).

Nicoletta Miroglio

 

Ufficiali: Felice Boffa (Piozzo), Diodoro Fusco (Mondovì), Giovanni Panero (Piasco), Domenico Picco (Monastero Vasco), Fernanda Quaranta (Cuneo), Marcello Zanchetta (Mondovì).

Cavalieri:  Atanasio Arena (Monforte), Sergio Balocco (Bra), Carla Bonino (Vezza), Ettore Borsetti (Sanfront), Antonio Botto (Cuneo), Francesco Bussi (Cossano Belbo), Secondo Castellengo (Alba), Giovanni Comino (Frabosa Sottana), Paolo Costamagna (Fossano), Pier Antonio Costamagna (Cherasco), Roberto Ganzinelli (Mondovì), Ambrogio Invernizzi (Moretta), Lucia Lorini (Saluzzo), Franco Massucco (Cuneo), Andra Monti (Savigliano ), Giovanni Ometto (Bra), Giuseppe Revelli (Centallo), Nicola Ricchiuti (Alba), Piero Rivetti (Guarene), Antonio Russo ( Cherasco), Giuseppe Scommegna ( Savigliano), Giuseppe Terrasi (Benevello).