Unieuro. Ipotesi di chiusura per la sede roerina

MONTICELLO «C’è l’intenzione di chiudere la sede monticellese di Unieuro». Questo è quanto comunicato dall’amministratore delegato Keith Jones, venerdì 11 ottobre, ai settanta dipendenti roerini che seguono l’ufficio amministrativo e del personale del gruppo. Lo chief executive del gruppo Dixons retail, che controlla Unieuro, ha precisato però che, per ora, si tratta «solo di un’intenzione», che dovrà essere formalizzata nella riunione, che si terrà a novembre, tra gli amministratori della nuova holding incaricata di gestire Dixons retail – che deterrà il 15 per cento delle azioni– e la Sgm distribuzione (Marco Polo-Expert), che sarà proprietaria dell’85 per cento delle azioni del nuovo gruppo.

Martedì 15 ottobre, Loredana Sasia della Cgil incontrerà a Roma il collega che si occupa del gruppo Unieuro a livello nazionale, per concordare una linea d’azione unitaria a difesa anche dei 130 dipendenti Unieuro della sede di Piacenza. Mercoledì 16 alle 17, è in programma una nuova riunione con i dipendenti. «Amareggia questa sospensione tra speranze e disillusioni», commenta Marco Fissore, rsu della sede monticellese. «Con buona pace dell’era dell’ottimismo a cui inneggiava il fondatore Oscar Farinetti».

v.p.