Alba, Marello nella sede di corso Langhe. Il centro-destra non si sbilancia

ALBA Dopo i primi dati sulle elezioni comunali albesi, che abbiamo riportato QUI, Gazzetta d’Alba ha sondato gli umori in casa del centro-destra, che al momento appare in svantaggio nei confronti del sindaco uscente Maurizio Marello. Nella sede del centro culturale “San Giuseppe”, il capolista di “Alba civica” Roberto Cerrato non si è voluto sbilanciare, dichiarando di attendere i dati ufficiali che diffonderà il Comune.

Intanto, nel quartier generale del centro-sinistra, in corso Langhe, è arrivato il candidato sindaco Maurizio Marello (foto). Secondo le informazioni fatte filtrare dai suoi sostenitori, quando mancano sette sezioni da scrutinare, Marello avrebbe ottenuto il 50,8% circa delle preferenze. Il principale sfidante, Giuseppe Rossetto, sostengono gli esponenti del centro-sinistra, si sarebbe aggiudicato tre sezioni.

Manuela Anfosso

I dati del Ministero dell’interno sono disponibili QUI.

Regionali in dirittura d’arrivo: con 4.614 sezioni scrutinate su 4.832 Sergio Chiamparino (Pd) è sicuro della vittoria; il suo 46,9% è ormai inarrivabile da parte di Gilberto Pichetto (Forza Italia, 22,3%) e Davide Bono (Movimento 5 stelle, 21,3%). Staccatissimi gli altri: Crosetto (Fratelli d’Italia, 5,2%), Costa (Ncd-Udc, 3,0%) e Filingeri (Tsipras, 1,1%).