Il dito nell’occhio


Alba città ricca di santi e beati:
Teobaldo, Lorenzo, Alberione, Girotti, Giaccardo e
part-time Marello.
Quello della Moretta.

sting

Gazzetta d’Alba, martedì 5 agosto 2014