Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Virgil, nasce in Piemonte il robot che guiderà i turisti nei musei

RACCONIGI Al castello di Racconigi è stato presentato Virgil, la prima soluzione interamente italiana di robotica museale nata dalla collaborazione tra Terre di Savoia, Direzione regionale dei beni culturali del Piemonte e Telecom Italia. Virgil sarà il pioniere di un nuovo modo di fruire del patrimonio artistico e museale e un esempio di roboEtica al servizio di guide e visitatori. «Il progetto Virgil rispetterà il ruolo del visitatore non rilevando presenze e non registrando dati, aiuterà il ruolo della guida e permetterà ai visitatori di vedere zone dei monumenti non visitabili», ha detto Claudio Germak, docente del Politecnico di Torino. «L’iniziativa punta a creare posti di lavoro e aiutare le guide a fornire un servizio sempre più esaustivo», ha aggiunto Marco Gaspardone di Open Lab Telecom Italia.

Marcello Pasquero