Sergio Mattarella è il nuovo presidente della Repubblica

ROMA La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha proclamato Sergio Mattarella presidente della Repubblica, con 665 voti, e in Aula è partita una nuova standing ovation, non condivisa dal Movimento 5 stelle. Mattarella ha sfiorato il quorum dei due terzi, quello che era necessario nelle prime tre votazioni. «Tra ieri e oggi c’è stato un salto di qualità politico», ha dichiarato l’ex presidente Giorgio Napolitano, commentando la larga maggioranza di voti ricevuta da Sergio Mattarella. A chi gli domanda se cambierà qualcosa nel quadro politico, risponde: «È molto difficile dire che c’è di nuovo in una situazione così complessa e articolata».

Anche papa Francesco ha inviato un telegramma a Sergio Mattarella. Eccone un estratto: «Mi è gradito rivolgerle deferenti espressioni augurali per la sua elezione alla suprema magistratura dello Stato italiano e, mentre auspico che ella possa esercitare il suo alto compito specialmente al servizio della unità e della concordia del Paese, invoco sulla sua persona la costante assistenza divina per una illuminata azione di promozione del bene comune nel solco degli autentici valori umani e spirituali del popolo italiano. Con questi voti invio a lei e all’intera nazione la benedizione apostolica».

Ansa