Ferrero trasferirà ad Alba gli uffici di Pino Torinese

ALBA Altra novità per la Ferrero, dopo quella del possibile arrivo di un nuovo amministratore delegato e quella relativa alla crescita del fatturato della consociata italiana del Gruppo (se ne parla QUI). Il colosso dolciario ha infatti deciso di spostare ad Alba (nei locali ricavati dall’ampliamento dell’ex filanda) entro gennaio 2017 il centro direzionale di Pino Torinese. Il trasferimento, che porterà nel capoluogo delle Langhe 300 tra dirigenti e impiegati, ha anche una motivazione pratica: la sede di Pino ha più di 50 anni e i suoi spazi non sono più in linea con le attuali esigenze aziendali. Spiegano dalla Ferrero che sarebbero serviti oltre due anni di lavori per riqualificare la struttura e che comunque non si sarebbero potuti costruire l’auditorium e le sale riunioni ritenuti indispensabili.

Giovanni Ferrero, Ceo del Gruppo, fotografato dal nostro Severino Marcato durante l’intitolazione di piazza Savona, ad Alba, al padre Michele.